Amministratore Condominiale Palermo | Giovanni La Rosa

Arriva l'anagrafe condominiale on-line. Il Comune di Novara lancia un progetto per amministratori e condomini

Il progetto si pone l’obiettivo di mantenere aggiornati i data base comunali, alimentandone variazioni anagrafiche/tributarie/catastali indispensabili per la gestione di vari servizi, consentendo agli amministratori condominiali, una rapida consultazione.
Efficienza e semplificazione. La mission di questo progetto, nuovo ed innovativo, è quello di rendere concreto il concetto di efficienza e semplificazione, cercando di rendere  più snella e veloce l’azione di mantenimento ed aggiornamento dei data-base comunali alimentato dalle diverse e continue variazioni anagrafiche/catastali.
Il punto di partenza. L’idea parte dai cambiamenti imposti dalla riforma del condominio. Gli amministratori di condominio, con l’entrata in vigore della legge 220/2012 sono tenuti a:”curare la tenuta del registro di anagrafe condominiale contenente le generalità dei singoli proprietari e dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento, comprensive del codice fiscale e della residenza o domicilio, i dati catastali di ciascuna unità immobiliare, nonché ogni dato relativo alle condizioni di sicurezza delle parti comuni dell’edificio. Ogni variazione dei dati deve essere comunicata all’amministratore in forma scritta entro sessanta giorni. L’amministratore, in caso di inerzia, mancanza o incompletezza delle comunicazioni, richiede con lettera raccomandata le informazioni necessarie alla tenuta del registro di anagrafe. Decorsi trenta giorni, in caso di omessa o incompleta risposta, l’amministratore acquisisce le informazioni necessarie, addebitandone il costo ai responsabili” (art. 1130 n. 6 cod. civ. così modificato dall'art. 1, co. 9, lett. c), D.L. 23.12.2013, n. 145, convertito, con modificazioni, dalla L. 21.2.2014, n. 9).
A tale obbligo corrisponde, come stabilito dalla legge, anche il dovere del singolo condomino di comunicare ogni variazione direttamene all’amministratore. In questo contesto è nata l’idea progettuale: l’ufficio toponomastica, di concerto con l’Anagrafe, sta procedendo all’assegnazione della numerazione civica interna ed alla georeferenziazione dei dati e alla pubblicazione sul web.
Il sistema. Tutto l’aggiornamento viene gestito dalla piattaforma WEBGIS  comunale opportunamente integrata con nuovi applicativi che consente l’accesso degli amministratori condominiali per la consultazione dei dati catastali, anagrafici e planimetrici delle singole unità immobiliari appartenenti ai condomini amministrati.
Le funzionalità si basano su tecnologie di rete (Web/internet). E’ possibile visualizzare dati a carattere ambientale e/o territoriale provenienti dagli archivi gestiti della Provincia di Novara o da altri enti pubblici, procedendo successivamente ad una loro rappresentazione in un sistema cartografico georeferenziato di facile utilizzo e consultazione, è possibile, inoltre, creare le proprie mappe semplicemente combinando i vari strati informativi messi a disposizione dal servizio.

>
Contatti